MANUTENZIONE DI IMPIANTI DI RISCALDAMENTO

La manutenzione è fondamentale sia per assicurare un risparmio sul consumo di combustibile, diminuendo le probabilità di imprevisti e fermi tecnici nella stagione di riscaldamento, sia per mettere l’apparecchio in condizione di avere una vita operativa di durata decisamente maggiore dello standard medio.

La nostra azienda con sede a Modena, vicino Formigine, si occupa di assistenza, manutenzione, riparazione e rifacimento sistemi di riscaldamento.

Contattaci per ricevere maggiori informazioni in merito a prezzi e preventivi di impianti di riscaldamento civile.

Operiamo in tutte le zone comprese tra Formigine e Modena applicando un costo di realizzazione molto vantaggioso.

Manutenzione-impianti-di-riscaldamento-modena-formigine
Controllo-dei-fumi
Manutenzione-impianti-riscaldamento-formigine
manutenzione-sistemi-di-riscaldamento-formigine

MANUTENZIONE PERIODICA

La manutenzione periodica di tutti gli impianti di riscaldamento è un’operazione obbligatoria e va eseguita secondo le scadenze fissate dal D.Lgs. 192/2005 e successive modificazioni, e dalle disposizioni regionali.

Questa è una operazione da programmare al termine della stagione di riscaldamento o all’approssimarsi dell’autunno.

Per quanto riguarda gli impianti di riscaldamento centralizzati, l’Amministratore dello stabile deve farsi carico di chiamare, a tempo debito, il tecnico abilitato per la pulizia della caldaia, il controllo dei fumi (verifica di rendimento) e la verifica generale dell’impianto termico e del locale “centrale termica”.

Gli impianti termici devono essere sottoposti a manutenzione con scadenza annuale.

Prezzi-rifacimento-riscaldamento-civile-modena
Riparazione-sistemi-di-riscaldamento-modena
Verifica-generale

MAGGIORI INFORMAZIONI

La verifica del rendimento energetico della caldaia dovrà invece essere effettuata secondo le seguenti scadenze:

  • Impianti fino a 35 kW: secondo le istruzioni indicate nel libretto di uso e manutenzione.
  • Impianti da 35 a 350 kW: una volta ogni anno
  • Impianti sopra i 350 kW: due volte all’anno

Il rendimento di combustione della caldaia misurato in occasione delle verifiche e il consumo annuo di combustibile (es. gas o gasolio) deve essere obbligatoriamente annotato sul Libretto di Impianto o Centrale.

Se la caldaia non raggiunge il rendimento minimo prescritto dal D.Lgs 192/2005, è obbligatorio procedere con la sostituzione della stessa entro 300 giorni dalla verifica.